Privacy Policy

Artisti

elisabettaELISABETTA CORTELLA formata nella tecnica accademica con Patrizia Comini presso l’Accademia Comini di Padova, studia il metodo Cecchetti ottenendo i seguenti riconoscimenti I.S.T.D.: 1997 Elementary, 1998 Intermediet, 2004 Advanced.Borsista del 2 Corso di Perfezionamento per ballerini professionisti organizzato dal Comune di Rovigo presso la Compagnia Fabula Saltica di Rovigo, nel 1999 partecipa al 10 Corso di Perfezionamento per ballerini professionisti organizzato dal Centro Regionale della Danza Aterballetto. Si trasferisce a Parigi dove si perfeziona con maestri di fama internazionale e trascorre dei periodi in Germania tra Francoforte e Monaco dove approfondisce con diversi coreografi il linguaggio della danza contemporanea. In Italia studia con Roberto Zappala’, Mauro Bigonzetti, Michele Merola, Virgilio Sieni, mentre all’estero con Nina Little, Anthony Rizzi, David Zambrano, Lisa Race, Corienne Lanselle, Peter Goss.Balla per la Compagnia di danza contemporanea ‘Segnale.it’ diretta da Stefania Pigato e Laura Nardi. Partecipa alle produzioni di ’91 gradi-monografia di un sentimento’, ‘H2E’ e ‘Daimon’. Collabora con la compagnia ‘Ex novo danza’ diretta da Cristiano Cappello ballando per la produzione ‘Interno 12-Giorno’ e presso la Compagnia di danza contemporanea ‘Officina Danza’ diretta da Laura Pullin con la produzione ‘Angeli’ per la rassegna ‘Teatri alle mura’.Collabora come performer in realta’ legate alla contaminazione tra danza, arti visive e moda.Attualmente e’ iscritta al secondo anno della Scuola di dottorato di ricerca in Storia e Critica dei beni artistici, musicali e dello spettacolo dell’Universita’ degli studi di Padova.

 

giovannaGIOVANNA TRINCA inizia lo studio della danza classica e moderna presso l’Accademia Comini di Padova.Nel 1995 si diploma in Germania alla Iwanson Schule fur Zeitgenossischen Tanz di Monaco dove studia le tecniche Graham, Limon e Cunningham. Prosegue il suo percorso a New York e in Europa studiando con diverse personalita’ della danza contemporanea tra cui David Zambrano, Iwan Wolfe, Frey Faust, Joe Alegado, Rui Horta, Russel Maliphant, Angel Preljocaj, Marion Ballester, Jean Cebron, Robert de L. Hatwood e Roberto Castello.Come interprete lavora con il ‘Groupe 95’ di Andreas Abele, con la compagnia di Katja Wachter, con Mina Yoo e con diversi giovani coreografi di Monaco di Baviera.Tra il 2000 e il 2004 danza a Parigi con la ‘Compagnie Theatre Berlingot’ e la ‘Compagnie Blicke’ di Virginia Heinen. Dal 2008 collabora con la Compagnia Abracalam di Cristina Minoja a Padova.Ha realizzato gli assoli ‘Riflessi'(2004) e ‘Casamatta’(2009) su musiche di Steve Reich.

 

enrico1ENRICO CAZZARO, diplomato all’Accademia d’Arte Drammatica di Padova ‘Palcoscenico’, diretta da Alberto Terrani, durante il quale partecipa a master class tenuti da Rossella Falk, Anna Maria Guarnieri, Umberto Orsini, e al laboratorio coreografico di danza moderna contemporanea tenuto da Laura Pulin.La sua formazione e’ caratterizzata anche dallo Stage di improvvisazione teatrale diretto da Giuliana Musso. e dal Laboratorio Teatrale di commedia dell’arte con stage di musica e canto polifonico diretto da Eleonora Fuser e Giorgio Bertan.Nel 2008 e’ coprotagonista nel cortometraggio action horror ’32’, regia di Michele Pastrello e vincitore al ‘PesaroHorrorFest 2006’ ed anche Coprotagonista nel videoclip musicale ‘Blood of my blood’, regia di Michele Pastrello. Nello stesso anno prende parte a ‘La Nemica’ di D. Niccodemi, regia A. Terrani nel ruolo di Roberto e a ‘Il primo Doge di Venezia’, regia Alessio Nardin, Kalambur Teatro di Venezia.Nel 2009 ‘L’ultima farfalla’ (storie di bambini nella Shoah), per ragazzi delle scuole, produzione AnimaZero l’associazione culturale di cui e’ membro e con cui collabora sin dal 2005. Da ricordare anche l’esperienza di Teatro/mimo: ‘Il combattimento di Tancredi e Clorinda’, regia Marco Bellussi, Palazzo Mocenigo, Venezia.

 

lucaLUCA ZANGHERI, diplomato presso l’Atelier di Teatrodanza Scuola d’Arte Drammatica Paolo Grassi di Milano, dove studia con maestri di indiscussa fama.Collabora con diversi registi e coreografi italiani e stranieri tra cui ricordiamo Ismael Ivo, Suzanne Linke, Avi Kaiser, Reinheld Hoffman, Susanna Beltrami, Tino Segal.Negli ultimi anni ha prodotto e messo in scena due soli con i quali ha partecipato a diversi festival, e ad oggi le sue collaborazioni spaziano dalle scene dei teatri, ai musei, al video. La sua ricerca tocca appassionatamente tutte le arti, costante nel desiderio e nella tensione di indagare e approfondire il mistero dell’esistenza e del suo significato.

 

paolaPAOLA BEDONI diplomata in teatro danza presso l’accademia di arte drammatica Paolo Grassi di Milano. Ha studiato con Elisabetta Faleni, Susanna Beltrami, Davide Montagna, Ariella Vidach, Luciana Melis, Reinild Hoffman, Carmen Raghianti, Emio Greco.Tra le sue performance di maggiore interesse ricordiamo nel 2003 ‘Tristano’ di Franco Brambilla e Luciana Melis e ‘Suite per venti chitarre e sei danzatori’ di Luciana Melis. Nel 2004 ‘La Partenza’ di Reinild Hoffman. Nel gennaio 2005 entra nella Avi Kaiser / Sergio Antonino company e debutta in ‘Millimetri (sensazioni di cose minime)’ di Sergio Antonino, partecipando alla Biennale Danza di Venezia 2005. ‘Be he ma (la bestia)’ di Avi Kaiser/Sergio Antonino, partecipa al Mittelfest Cividale del Friuli, Dusseldorf Tanzhaus nel febbraio 2006, e Lisbona nel novembre 2007.Nel 2005 ‘Performance per Antony Malinowskj’ di Sara Taylor, galleria Assab One di Milano e nello stesso anno ‘a-ronne’ di Franco Brambilla e Luciana Melis.Nel 2006 ‘Changin’ parts’ di Lucinda Childs per la rassegna Oriente Occidente a Rovereto e ‘Bicchiere bouquet chitarra e bottiglia’ spettacolo dedicato a Picasso con la compagnia di Susanna Beltrami per il Festival Civitanova Danza 2006. Il 2007 e’ l’anno di ‘Sempre verde’ produzione della compagnia SANPAPIE’ con coreografie di Lara Guidetti e drammaturgia di Sarah Chiarcos. Sempre nel 2007 ‘Pane’ produzione della compagnia SANPAPIE’ al Reggio Emilia danza 2007, e’ assistente alla coreografia di Lara Guidetti e interprete per ‘Carmina Burana’ presso il Teatro dal Verme di Milano. Nel 2007 ‘In sospeso’ spettacolo per l’evento Musei a cielo aperto presso il Cimitero monumentale di Milano con le coreografie di Lara Guidetti, ‘L’equilibrio delle nuvole’di Julie Ann Anzilotti, Compagnia Xe’, San Casciano Teatro Niccolini.Nel 2008 ‘Sogno di una notte di mezza estate’ per la regia di Massimo Navone, e ‘Un petit poe’ per la regia di Michele De Vita Conti presso il Teatro Mas Juvarra di Torino e partecipa al festival ‘Da vicino nessuno e’ normale’ a Milano. Sempre nel 2008 ‘Kiss’ performance di Tino Sehgal.Attualmente e’danzatrice fissa presso la Compagnia Xe’ di Julie Ann Anzi Lotti.Dal 2007 ha iniziato gli studi di tango argentino con il maestro Massimo Habeb, attuale partner di numerosi spettacoli di tango. E’ inoltre laureanda in scenografia all’Accademia di Belle Arti di Brera e ha lavorato come scenografa e performer in alcuni spettacoli di Elisabetta Faleni, in produzioni cinematografiche e di video danza firmate dal coreografo Davide Montagna.

 

gianlucaGIAN LUCA LODDO nato a Cagliari il 19-11-1978 ha frequentato il Corso di Perfezionamento per Giovani Danzatori presso ATERBALLETTO a Reggio Emilia diretto da Mauro Bigonzetti, approfondendo lo studio della tecnica classica, dello stile contemporaneo e modern e l’utilizzo della voce con diversi maestri tra i quali Bruno Vescovo, Victor Livtinov, Michele Politi, Anna Maria Galeotti, Arturo Cannistra’, Lucia Geppi, Loris Petrillo, Loredana Parrella. Danza come solista nella ‘Salome’, donna di luna’ presso il Teatro Comunale di Modena,coreografia di Loris Petrillo. Ha studiato danza classica con Anna Kukurba, prima ballerina del Teatro di Cracovia, Gianni Rosaci, primo ballerino del Teatro dell’Opera di Roma, Arturo Cannistra’, primo ballerino Aterballetto. La sua formazione artistica e’ caratterizzata anche da un corso di perfezionamento per giovani attori diretto dal regista Francesco Brandi organizzato dalla Cooperativa Teatro di Sardegna diretta da Antonio Cabiddu e dal diploma alla ‘Civica Scuola d’Arte Drammatica’ di Cagliari, dove studia recitazione, improvvisazione e canto.Tra le esperienze professionali da ricordare, nel 2008 danza in ‘La forma dell’incompiuto’, regia di Andre Ruth Shammah, coreografia di Susanna Beltrami con la compagnia Pierlombardo Danza, accanto all’etoile Luciana Savignano e a Giorgio Albertazzi, cosi come nel ruolo di Don Jose’ nella ‘Carmen’ di Mara Terzi. Nel 2007 danza in ‘Il suo nome ‘Carmen’, regia e coreografia di Susanna Beltrami accanto all’etoile Luciana Savignano e come solista nella ‘Tanztheater Verena Weiss’ presso il Luzerner Theaters, con coreografie di Verena Weiss, Anna Maria Mondini. Sempre nel 2007 danza in ‘No gravity’,coreografia di Brian Sanders, prodotto da AGR associati. Tra il 2007 ed il 2005 collabora in qualita’ di danzatore con ‘Modeldanzando’ di Chiara Benedetti,societa’ che si occupa della divulgazione tramite l’arte di prodotti di design.Ha preso parte inoltre in qualita’ di attore alla ‘Alkestis’ prodotta dal Luzerner Theaters diretta da Emma Dante. Tra il 2006 e il 2005 danza come solista nella ‘Compagnia del Teatro dell’Opera di Lucerna’ diretta da Verena Weiss cosi come tra il 2005 e il 2003: danza in tutte le produzioni del ‘Giovane Balletto Italiano’ diretto da Matteo Bittante. E’ nel 2005 che danza come solista in ‘Brazil Pass, Misturado Branco’ con la compagnia ‘Artemis Danza’ di Parma diretta da Monica Casadei Tra il 2004 e il 2003: danza in una tourne mondiale in ‘Waterwall’ con la compagnia ‘Materiali Resistenti Dance Factory’ diretta da Ivan Manzoni.Da ricordare anche la partecipazione come danzatore a ‘Lights’, coreografia di Susanna Beltrami, ‘Caro Pubblico’ di Joseph Fontano e in numerose Opere e Balletti presso il Teatro Lirico di Cagliari (L’Italiana in Algeri, Dalibor, Il Pipistrello, Rigoletto, A Village Romeo and Juliet, Goyescas-La Vida Breve, Don Quixotte, Carmen). Le sue esperienze di teatro sono nel 2001 con la ‘Cooperativa Teatro di Sardegna’ in ‘Sogno di una notte di mezza estate’, regia di Francesco Brandi. Nel 2000 recita con la compagnia Akroama,Teatro Laboratorio Sardo ne ‘Il soldatino di piombo’, regia di Rosalba Piras ed anche in ‘Broken Juliet’. Nel 1999 recita in ‘Cocca di Mamma’ diretto da Dafne Turillazzi sempre con la stessa compagnia.Possiede interessanti abilita’ acrobatiche poiche’ dal 1989 al 1997 ha praticato la ginnastica artistica a livello agonistico vincendo prestigiosi titoli e competizioni.

 

MartaMARTA ZOLLET ha studiato con Mauro Carboni, Milena Zullo, Cristina Menconi, a New York presso l’Alvin Ailey e il Merce Cunningham Dance Centre, con i maestri Annamaria Achilli e Andee Peck, conFabrizio Monteverde, Monica Casadei, Laura Pulin, Alberto Testa, Mariolina Giaretta, Pino Della Monica e Virgilio Sieni,Malou Airaudo, Bill T. Jones, Wil Swanson, Susan Sentler, Nigel Charnock, Janet Panetta, Ivan Wolfe, Carolyn Carlson, Wim Vandekeybus, Nigel Charnock, Josef Nadj, Janet Panetta, Susan Sentler, Enzo Cosimi, Raffaella Giordano, Ivan Wolfe, David Zambrano, Larrio Ekson, Joanne Woodbury, Richard Haisma, Helene Blackburn, Benoit Lachambre, Amyio Devienne, Susanne Linke, Amanda Miller, gia’ direttrice del Ballet Freiburg Pretty Ugly.Tra le esperienze professionali piu’ significative, nel Giugno 2008 completa la creazione del solo Null, ispirato all’opera letteraria di Robert Walser, con il quale e’ tra i cinque finalisti del Premio Giovani Danzautori del Veneto (premio GD’A Veneto 2008) cui seguono le rappresentazioni del solo al Festival Filo D’Arianna di Belluno e al Festival Isola delle Meraviglie di Dolo. In qualita’ di danzatrice partecipa alla 12a edizione dello Swiss International Coaching Project for Choreographers (SiWiC 2008), diretto da Jochen Heckmann presso il Tanzhaus di Zurigo . Tra Aprile ed Agosto 2008 e’ danzatrice ospite in Klezmer, creazione del Tanztheater von Verena Weiss con David Orlowskys Klezmorin in coproduzione con il Lucerne Festival. Nel secondo semestre del 2007 lavora a Zurigo presso il Theater am Neumarkt. Diretta da Barbara Liebster e’ protagonista di Gleissen, solo performance ispirato al testo omonimo di Chantal Wicki. Tra il 2005 e il 2007 entra a far parte del TanzTheater von Verena Weiss presso lo StadtTheater di Lucerna (Switzerland), sotto la direzione artistica di Verena Weiss. Nel Novembre 2006 realizza il solo Nostalgia presentato al Teatro di Lucerna nell’ambito del progetto Fuori Posto curato da Adriano Ensini e Linda Magnifico.Nel 2004 entra nella Compagnia ALDES, diretta a Lucca da Roberto Castello. Partecipa al festival Fabbrica Europa a Firenze e al Festival delle Nazioni di Citta’ di Castello con lo spettacolo – evento ‘Non Ama Il Nero’ dedicato ad Alberto Burri. Tra Giugno e Luglio dello stesso anno partecipa a Villeggiatura Reise zum Fest auf dem Land, Renaissance Nachte a Detmold (Germania), spettacolo coreografato da Verena Weiss, attuale direttrice artistica del Teatro di Lucerna.Nel Marzo 2003 Entra a far parte della Compagnia Artemis Danza, diretta da Monica Casadei e in residenza presso il Teatro Due di Parma. Nell’autunno del 1999 con la Compagnia Asphalt diretta da Loris Petrillo partecipa alla realizzazione di un video musicale per la regia di Massimiliano Saccardi. Tuscania Teatro (Viterbo). Durante l’Estate dello stesso anno entra nell’ Ensemble di Micha Van Hoecke. Partecipa allo spettacolo Pelerinage. Tra il 1997 e il 1998 danza nella Compagnia romana I Danzatori Scalzi diretta da Patrizia Cerroni. Nel 1992 danza nella Compagnia veneziana Jazzdancestudio su coreografie di Manola Bettio.

 

fotoeleonoraELEONORA DE LOGU nasce a Padova il 26-11-1987 e risiede a Padova.Frequenta la Facolta’ di Scienze Sociologiche all’Universita’ di Padova.Coltiva la passione per la scrittura di poesie ottenendo il posto di finalista silloge al Concorso internazionale Poesia e Narrativa Insieme nel Mondo(Genova) e riceve dalla casa editrice Il Filo di Roma la proposta di pubblicare la sua opera.- Seminario di danza contemporanea con Susanne Linke – Laboratorio coreografico tenuto da Laura Pulin – Corso di perfezionamento Lo spazio scenico tenuto da Antonio Dalla Monica (Teatro Nuovo di Torino) – Laboratori coreografico, danza contact e improvvisazione con Katia Dalla Muta – Stage per il modern jazz con Andre’ De La Roche- Stage di danza accademica con Mariolina Giaretta- Partecipa al seminario di scrittura tenuto da Mariangela Gualtieri a Savona- Partecipa al laboratorio tenuto da Marco Martinelli del Teatro delle Albe dal titolo Coralita’ cortocircuitante entrando a far parte del coro nello spettacolo Scherzo, Satira, Ironia- Seminario teatrale per ballerini a cura del regista Pierantonio Rizzato del Teatro Popolare di Ricerca- Seminario con Massimo Munaro del Teatro del Lemming, partecipa allo spettacolo Antigone della medesima compagnia- Frequenta corsi di danza classica presso la Scuola di Formazione Professionale Spaziodanza – Ottiene con il balletto Vivaldiana il secondo posto al Concorso per Giovani Talenti presso il Teatro Nuovo di Torino e con il balletto Brahms riceve una menzione speciale- Borsa di studio per la danza contemporanea al Festival di Vignale Danza- Collabora con ArteVen, Circuito Regionale Teatrale, dal 2005 al 2008 per il Festival Prospettiva Danza Teatro(Padova)- Partecipa alla realizzazione di un video per lo spettacolo teatrale Il Mercante di Venezia regia Luca De Fusco- Partecipa in qualita’ di comparsa allo spettacolo Assassinio alla cattedrale regia di Cartiglio del Teatro Biondo di Palermo.

 

haisamHAIZAM ABDALLA GARCIA nasce a Madrid, Spagna.Studia danza presso la Scuola Nazionale di Danza di Marsiglia con i ballerini dell’Opera di Parigi Alain Baldini, Gislane Francheti e Alain Roullion.Dal 2003 al 2005 balla con la Scuola Nazionale di Danza di Marsiglia per il Balletto Nazionale di Marsiglia in “Don Quixote”, “Giselle” e “Violin Concerto” di George Balanchine.Dal 2005 al 2006 entra a far parte del Florence Dance Company, ballando in “Scalibur”, “Scenes du Ballet”, “Africa” e “Winter Season” in collaborazione con la Robert Wood Company.Nel 2006 danza per la CeDeCe Compania de Dança Contemporanea nei balletti “Pedro e Inés”, “Sevilha”, “Lorca” e “Street Games”, con i coreografi Savio de Luna (Portogallo) e Hofesh Shechter (Israele).

 

blediBLEDI BEJLERI, di origine albanese, studia danza classica presso il Tirana Ballet Academy dove si diploma nel 2001. Durante la sua formazione prende parte alle tournée dell’Accademia interpretando vari ruoli del repertorio classico (Carmen, Bella Addormentata, Giselle).Conseguito il diploma, danza come solista nell’“Albanian National Opera” (Notre Dame, Lago dei Cigni, Halili & Hajria).Nel 2004 vince la borsa di studio per la scuola di danza “Balletto di Toscana” diretta da Cristina Bozzolini, dove si perfeziona studiando con V. Litinov, B. Baer, A. Santin, A. Molin, F. Olivieri, R. Strainer, A. Benedetti, M. Bigonzetti, M. Merola. Terminati gli studi entra a far parte della compagnia di danza “Balletto di Toscana Junior” dove danza coreografie di F. Monteverde, E. Scigliano, E. Buratti, R. Sartori, A. Colandrea.

 

dallamutaCATIA DALLA MUTA nasce a Badia Polesine, in provincia di Rovigo.Dal 1982 al 1988 studia e lavora nel campo del teatro di ricerca a Bologna con il Teatro Ridotto, a Fara Sabina con il Teatro Potlach, e a Ferrara con il Teatro Nucleo. Con il Teatro Gothenain di Francoforte sperimenta l’uso dei trampoli, la tecnica acrobatica e l’improvvisazione teatrale.Nel 1988 inizia lo studio della danza presso la Libera Università di Danza e Teatro a Mantova.Nel 1989 si trasferisce a Roma dove studia tecnica Limon presso lo “I.A.L.S.” e tecnica Cunningham presso il “C.I.D.”. Dal 1990 al 1993 lavora a Ravenna con la Compagnia Monica Francia, approfondendo la tecnica Contact Improvisation.Nel 1994 fonda a Bologna con altri danzatori la compagnia di danza AMADOSSALTO, che si occupa principalmente di video danza e performances per discoteca.Dal 1995 al 2000 lavora con la Compagnia Teatro Valdoca di Cesena. Grazie a “Nei leoni e nei lupi” ottiene la nomination come miglior attrice non protagonista al Premio UBU 1997 diretto da Franco Quadri. Nel 1998 danza e crea la parte fisica per “Parsifal”.Nel 1999 crea la sua prima coreografia “Duo per Ballerina e Tecnico, ovvero Tragediae”, compagnia. Nel 2000 crea la sua seconda coreografia “Fascinazione”, e danza in “Visio Gloriosa” Compagnia Motus di Rimini. Tra le sue più recenti creazioni si ricorda “Solo” (2001), e “Esercizi” (2003).

 

elenaELENA FRISO nasce a Padova, dove si forma presso la scuola Spaziodanza.Prende parte a molti stages di perfezionamento e residenze con maestri quali Malou Airaudo, Susan Buirge, Susanne Linke, Fabrizio Monteverde e Juan Cruz De Granaio Esnaola.Coltiva contemporaneamente esperienze di flamenco, tango argentino, canto e teatro.E’ 4° Chi di Viet Tai Chi, disciplina che studia e pratica da anni.Danza in numerose produzioni delle seguenti compagnie: – Officinadanza diretta da Laura Pulin (dal 1998 al 2006)- L’Ensemble di Micha Van Hoecke (2004)- Naturalis Labor diretta da Luciano Padovani (2003)- Teatro La Fenice di Venezia, coreografie di Laura Moro (2006)nterpreta proprie coreografie, tra cui: – Dentro, assolo su musica originale di Carlo Carcano- Eliadi, trio creato con Margherita Pirotto e Cristina Minoja- Pavadita, assoloFrequenta attualmente la Folkwang Hochschule di Essen.Tra i progetti futuri la collaborazione con la danzatrice e coreografa Meritxell Checa in residenza al Pact Zollverein di Essen per un duo sul buddismo.

 

vincenzo2VINCENZO LACASSIA nasce in provincia di Bari, dove comincia a studiare danza classica, moderna e hip hop. Nel 2001 vince il premio di “miglior ballerino” a Bari Danza.Si perfeziona successivamente all’IDA di Ravenna e allo IALS di Roma studiando con S. Oddi, S. Humalia, M. Astolfi, R. Ciuca e R. Strajner.Nel 2004 vince la borsa di studio per la scuola di danza “Balletto di Toscana” diretta da Cristina Bozzolini. Nel 2005 entra a far parte della compagnia di danza “Balletto di Toscana Junior”, dove danza coreografie di F. Monteverde, M. Bigonzetti, E. Scigliano, E. Buratti, A. Benedetti e W. Matteini. Con la stessa compagnia ha partecipato nel 2006 alla cerimonia di apertura del R.E.D. (Reggio Emilia Danza), e al Todi Arte Festival a cura di Vittoria Ottolenghi.

 

katiaKATJA MUSCHTER nasce a Dresda, in Germania, dove comincia lo studio della danza presso il BJDC Myriam Kusserow. Si perfeziona poi all’Accademia di Danza FONTYS di Tilburg, con l’indirizzo “Teatro Danza Moderna”, collaborando con numerosi maestri internazionali tra cui: Yvonne Schüller, Marlise McCormick, Marjon van Grunsven, Nina Wallon, Piet Rogie, Sean King, Keren Levi, Uri Ivgi, Aimé de Lignière, John Wisman, Thierry Smits, Ton Simons, Jan Zobel, Paul Estabrook, Stefan Ernst and Ronald Wintjens.Partecipa contemporaneamente a numerosi festival sia in Belgio che in Olanda.Tra le sue più recenti esperienze professionali ha danzato per i coreografi Conny Janssen (Olanda), Paul Estabrook (USA), Efrat Stempler (Germania), Iris Sputh (Germania), Karima Mansour (Egitto) e Cynthia Gonzalez (Bolivia).

 

vincenzoVINCENZO PERSI nasce a Latina. Dopo essersi diplomato si perfeziona presso l’A.I.D. studiando danza classica con Tuccio Rigano, Cristina Amodio, Victor Litinov, Stefan Banica e Grazia Galante; danza jazz con Fabrizio Mainini, Amalia Salzano e Rafale Mendez; e danza contemporanea con Max Luna e Vittorio Di Rocco.Tra le sue esperienze professionali, danza in “Carmen” e “Tristano e Isotta” per il Teatro dell’Opera di Roma. Danza inoltre per spot pubblicitari e in vari spettacoli nazionali.Nel 2005 fa parte del corpo di ballo del film “Balla Che Ti Passa” di Joseph Tito.

 

margheritaMARGHERITA PIROTTO Si forma in danza classica presso il Centro Studi Danza Classica di Padova con gli insegnanti Mariolina Giaretta e Andrea Francescon e in danza contemporanea presso Spaziodanza di Padova con l’insegnante-coreografa Laura Pulin.Si perfeziona in danza contemporanea in Italia e all’Estero studiando con gli insegnanti: Michal Mualem (Sasha Waltz), Giannalberto de Filippis, Khosro Adibi, Virgilio Sieni, Malou Airaudo, Susanne Linke, Reinhil Hoffmann, Urs Dietrich, Giorgio Rossi, Lindsay Kemp, Corinne Lanselle.Danza in Italia e all’Estero nelle produzioni della compagnia Officinadanza diretta da Laura Pulin, in coproduzioni dell’Aterballetto (Fondazione Nazionale della Danza) e del Teatro Gioco-Vita (Teatro Stabile di Innovazione) in coreografie di Mauro Bigonzetti e regie di Fabrizio Montecchi.Collabora come performer con musicisti e artisti visivi e audiovisivi nazionali e internazionali.